Blog

MAGAZINE

SOLOMON'S BARBER SHOP

Taglio Mullet: il nuovo rebel look tra presente e passato

taglio mullet

«Taglio mullet: l’hair cut maschile più richiesto del momento. Scopri storia e curiosità»

Prada e Dior nel 2021 lo hanno riportato in passerella convertendolo da taglio capelli rebel a radical chic. L’uomo contemporaneo forse non si è mai sentito così tanto anarchico e al tempo stesso conformista; colpa di chi il taglio mullet si ostina a relegarlo in una sola ottica glam rock, e dunque poco riconducibile ad altri generi. Ma se c’è uno sbaglio che stiamo commettendo è quello di attribuire la sua origine alla comparsa di David Bowie nella scena musica e dunque sui palchi di mezzo mondo. No! Per l’ennesima volta stiamo sbagliando, perché ancor prima che scavare nel passato più recente è importante tener d’occhio i più ancestrali avvenimenti. E come il saggio Aristotele ci ricorda “Le radici della cultura sono amare, ma i frutti sono dolci”!

Andiamo a ritroso della cultura per arrivare alle radici, per scoprire se effettivamente il taglio capelli mullet così adorato, imitato e osannato, sia davvero figlio della buona musica o di qualcosa ancor più celestiale. E adesso pensate. Cosa c’è di più iconico, elegante e must have di una statua greca? Quella che si utilizza per paragonare una bellezza degna di nota, un lineamento indimenticabile, una forma imprescindibile. Unica. Rara. Tremendamente perfetta come i suoi angoli.

Bene, l’arte greca – e  dunque le sue sculture – sono ciò che forse si può tranquillamente porre al di sopra della musica e della sua bellezza. Arte esclusiva, raffinata, preziosa; e così lo sono anche i suoi volti. Osservando innumerevoli statue greche risalenti al VI a.c  potrete notare che in realtà il taglio mullet era un look comune per l’epoca. Uno dei motivi, secondo alcuni manuali di storia della moda, o per meglio dire di costume, era la grande praticità. La frangia cortissima lasciava libera la vista da qualsiasi fastidio o invasione di campo, il contorno orecchie pulito era l’ideale per indossare caschi o piccoli elmi; e infine il collo leggermente coperto garantiva quel confort e piacevole caldo, che in assenza della sciarpa, fa sempre un certo effetto. 

scultura

Taglio capelli mullet: tutto quello che c’è da sapere prima di farlo

Questo particolare hair cut, nonostante abbia origini antichissime, ottiene la massima diffusione – a livello di tendenze – negli anni ’80 con David Bowie, Jane Fonda e Patti Smith che lo portano a pieno titolo nella scena musicale come simbolo estetico di ribellione e libertà d’espressione sociale, politica e sessuale. Negli ultimi anni invece torna in voga con il cinema, e nello specifico con Netflix e la serie tv La Casa di Carta; la cui protagonista Ursula Corbero, in arte Tokyo, lo porta con estrema grinta e sex appeal. Sebbene il taglio mullet si presti più facilmente ai volti femminili e ai lineamenti piuttosto delicati, in realtà anche nel beauty maschile è diventato un trend indiscusso. 

Quali sono i punti di forza del taglio capelli mullet? Beh, innanzitutto la possibilità di adattarlo a qualsiasi tipo di capello. Infatti, grazie alla sua importante scalatura dona estremo volume anche ai capelli più piatti e spenti. Ideale per mettere in risalto chiome ricce o mosse, che hanno bisogno di maggiore movimento per risaltarne la forma. Per realizzarlo bisogna tagliare i capelli corti sulla sommità del capo e ai lati del viso, lasciandoli lunghi sul retro.

La tradizione hippie e rock li vuole adornati di ciuffi frontali e frangia sfilzata, ma chiaramente, come ogni hair cut alla moda, può essere rivisitato in base al proprio gusto. 

taglio mullet
Hair Style by Doriana Borgo
taglio mullet
Hair Style by Doriana Borgo

Che prodotti utilizzare per il taglio mullet? 

Uno dei prodotti importanti per valorizzare al meglio il taglio capelli mullet è lo spray volumizzante. Questo serve per dare vigore estremo al capello puntando su forma e brillantezza. Tra le varie proposte di grooming c’è lo spray volumizzante Daunsel della Solomon’s. Una formula a base d’acqua dalla tenuta forte e dall’effetto matte naturale. Perché proprio il Daunsel e non qualche altro volumizzante? Perché a differenza di altri prodotti in commercio, questo è uno dei pochi che non lascia residui e si elimina con grande facilità. Il risultato è un capello pulito e leggero, ma anche di grande impatto visivo. 

Daunsel Grooming Spray Solomon's

Segui i consigli degli esperti Solomon’s per un mullet a prova di Wow

Paolo Salomone col suo nuovo video tutorial dedicato al taglio capelli mullet uomo, spiega in pochi semplici passi come creare e valorizzare al meglio l’hair cut più richiesto del momento. Guardalo subito!

ULTIMI ARTICOLI

Capelli ricci uomo

«Capelli ricci, quello che non sai sulle onde! Consigli, tagli e prodotti per un look da urlo»

PRENOTA UN APPUNTAMENTO

Invia una proposta di appuntamento, ti risponderemo entro breve per la conferma tramite telefono o WhatsApp

DATI CLIENTE

SCEGLI GIORNO