Blog

MAGAZINE

SOLOMON'S BARBER SHOP

Rispettare l’ambiente diventa lifestyle con Solomon’s Orion Bottle

Solomon's Orion Bottle
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

«Un mondo di plastica e di mille errori. Dove ha sbagliato l’uomo e dove può recuperare: Solomon’s Orion Bottle»

Come ribadito più volte Solomon’s Magazine non è solo bellezza maschile, barba e capelli, ma anche innovazione e informazione. E mai come oggi è importante che ogni settore sia correttamente informato su tematiche ambientali e sociali, che inconsapevolmente legano qualsiasi mestiere e coscienza interiore. L’argomento che andremo a trattare oggi è la plastica e i suoi effetti sull’ambiente, ma anche i risvolti positivi di un giusto riciclo o piano di riutilizzo. E qui scoprirete il vero valore di Solomon’s Orion Bottle.

Anche se molti surclassano dati realmente preoccupanti, possiamo affermare con sicurezza che la plastica è il materiale di produzione più utilizzato al mondo. E questo significa anche materiale più nocivo e dannoso per il pianeta. Ogni anno circa 8,8 milioni di tonnellate di rifiuti finiscono nell’Oceano. È come se un camion della spazzatura riversasse ogni minuto il suo contenuto direttamente in mare. E pensate se a farlo fossero i vostri stessi vicini di casa, di appartamento o di ufficio; perché in tutto questo “mondo di plastica” la prima accortezza doverosa e inconfutabile è l’ammissione delle colpe. Colpe volute, cercate e molto spesso ignorate. Se continuiamo ad immettere rifiuti e a sovrasfruttare le risorse ittiche, probabilmente entro il 2050 a parità di peso l’Oceano conterrà più plastica che pesci. 

Ma parliamo di esempi concreti

Una cannuccia ha una vita media di soli 15 secondi, il tempo di bere un drink o un succo. Pensiamo a quante cannucce vengono distribuite in un solo minuto in tutto il mondo, un numero inimmaginabile. E forse tra quelle c’è anche la vostra del drink bevuto ieri all’aperitivo, o della coca cola in famiglia tra un film e una buona pizza. Lo stesso accade, per esempio, con i cotton fioc. Questi piccoli e insignificanti oggetti vantano l’Oscar per rifiuto numero uno al mondo trovato sulle spiagge, perché una volta utilizzati e gettati nel wc, viaggiano indisturbati fino all’Oceano. 

Un altro importante dato è che ogni minuto nel mondo vengono vendute più di un miliardo di bottiglie d’acqua. In sostanza, facendo i calcoli: 1.000.000.000 x 60 minuti x 24 per circa 365 giorni. Il risultato è un numero inimmaginabile.
L’Italia è uno dei Paesi con l’acqua di acquedotto più buona e di alta qualità, eppure è anche il primo Paese d’Europa, e il secondo al mondo, per consumo di acqua in bottiglia. Il numero? Più di 11 miliardi di bottiglie d’acqua all’anno. Ma la domanda adesso più logica è?

Dove finisce tutta questa plastica? 

La maggior parte della plastica da noi utilizzata non viene smaltita nel modo corretto. In media solo il 15% viene riciclata a livello mondiale, tutto il resto della plastica utilizzata, o viene liberata nell’ambiente, o finisce nel bidone della raccolta indifferenziata, e da qui in discarica o nei termoconvettori.
A questo aggiungiamoci una triste realtà che giornalmente accade: tutta la plastica smaltita scorrettamente o viene abbandonata per strada o nel bosco, o lungo un fiume, per poi raggiungere la meta finale e dunque l’Oceano. Visuale alquanto terrificante e al momento inarrestabile. Cosa ne deriva? Si chiamano Plastic Soups e sono le uniche zuppe dal sapore disgustoso e dall’immagine orribilante. Nell’Oceano si raggruppano seguendo le correnti, il vento e il moto ondoso. In questo modo le zuppe di plastica diventano ad alta concentrazione e riconoscibili in determinate zone, anche a notevoli distanze senza l’ausilio di alcun supporto ottico.

Le zuppe di plastica nel mondo sono 6: cinque corrispondono alle zone dell’Oceano in cui le correnti formano degli enormi vortici (Gyre) e una si trova nel Mar Mediterraneo tra la Corsica e la Toscana. Insomma la plastica è un problema di tutti; ed è un problema anche di Solomon’s nel momento in cui diventa valore sociale e rappresentante di una bellezza maschile che tutto vuole essere tranne diseducata. 

Solomon's Orion Bottle mappa delle zuppe di plastica

Il progetto Orion Bottle per Solomon’s 

Se c’è una cosa che in questi anni ha più turbato l’azienda in termini di salvaguardia e ambiente è proprio il riciclo corretto della plastica. Supportando dall’inizio della sua produzione l’ambiente, l’utilizzo delle materie prime più adatte e i criteri di rispetto ambientali e fabbricazione a norma, la Solomon’s stavolta ha pensato non più alla cura del look, ma al benessere psicofisico dei suoi uomini

Che significa? Significa che per essere eleganti e curati non bastano un bel taglio di capelli e uno smocking sfavillante, ma servono buoni valori e il rispetto assoluto verso l’ambiente circostante. Nasce così Solomon’s Orion Bottle: la borraccia ecologica che forse più di tutti aiuta concretamente a ridurre gli sprechi e l’inquinamento. Un’idea pensata e progettata assieme al team Orion; una realtà giovane, dinamica e innovativa, totalmente made in italy, che ama il design, la natura e il mondo. E se c’è un oggetto di cui non possiamo far a meno durante la giornata è proprio l’acqua e la sua bottiglia. 

Solomon's Orion Bottle rifiuti nel Pacifico

Le caratteristiche della borraccia più trendy e sostenibile del 2021

Avere a disposizione acqua sempre fresca significa inevitabilmente bere di più e mantenere una costante idratazione del corpo. Una scelta di benessere che cambia totalmente l’umore e lo stato psico-fisico dell’uomo. Ecco perché Orion ha deciso di investire e progettare su questo fronte; perché a differenza di altri è di vitale importanza e riflessione. E immaginate se oltre a mantenere una costante idratazione poteste pure ottenere quello stile in più che non combacia con ostentazione e divismo, ma semplicemente con rispetto, sostenibilità e bellezza naturale. 

Portare a lavoro, in palestra o nel tempo libero una Solomon’s Orion Bottle significa scegliere di mostrare la nostra persona, il nostro spirito e la nostra scelta di vita; ovvero mai più sprechi e inquinamento. 

Vediamo nello specifico le sue caratteristiche: 

  • resistente ed eco frinedly permette di mantenere al fresco o al caldo per 24 ore qualsiasi tipo di bevanda
  • tappo ermetico e acciaio doppio strato per evitare perdite e usure
  • dalla produzione al packaging totalmente plastic free per rispettare l’ecosistema e la filosofia aziendale di entrambi i brand
  • design innovativo e moderno per uno stile minimal e chic allo stesso tempo

E se siete arrivati a leggere fin qui è perché forse anche voi amate la natura e i suoi paesaggi mozzafiato, dove la raccolta differenziata è un obbligo morale e il riciclo un principio incontrastato. Dove gli uomini si danno il giusto valore e le nuove generazioni imparano a vivere in nome del senso civico.

E allora, bevete con stile, bevete con gusto ma ricordatevi di “bere sempre con responsabilità”.

Acquista la tua Solomon’s Orion Bottle e inizia a proteggere l’ambiente. 

ULTIMI ARTICOLI

Quanti tipi di barba esistono?

Esistono molti stili di barba, ma sicuramente alcuni hanno fatto la storia. Bizzarri, sfrontati ma anche molto copiati! Lasciati ispirare con i tipi di barba più famosi

PRENOTA UN APPUNTAMENTO

Invia una proposta di appuntamento, ti risponderemo entro breve per la conferma tramite telefono o WhatsApp

DATI CLIENTE

SCEGLI GIORNO