Blog

MAGAZINE

SOLOMON'S BARBER SHOP

Pelle uomo, 10 curiosità che forse non conosci

pelle uomo

«Consigli per avere una pelle sana e giovane»

La pelle è parte di ciò che siamo: viaggia con noi, si emoziona, rabbrividisce e suda. Fa parlare il nostro stato d’animo, dimostra ciò che proviamo quando le parole non bastano o addirittura non si trovano. È l’organo più grande che l’essere umano porta con sé, custodisce segreti, segni e ferite per tutta la vita; diventando una prova tangibile di quanto l’unicità di ogni uomo sia fonte di rinascita, bellezza e unicità. E se fino ad ora l’abbiamo sottovalutata e sottoposta a grandi ostacoli, ora è arrivato il momento di prendercene cura come una vera e propria compagna di vita. 

Forse non lo sai, ma ciò che ti protegge ti può anche uccidere. Curare la pelle significa prendersi cura della propria salute. Amarsi in ogni centimetro bruciato, screpolato, secco o addirittura sanguinante. Curare è un dovere, ma ancora di più un atto d’amore verso ciò che diventa indispensabile e rappresentativo. Per questo è importante conoscere a fondo se stessi, ma anche la nostre pelle. Oggi l’obiettivo di questo articolo è farti scoprire alcune curiosità sulla pelle uomo che forse non sai.

10 Curiosità che ti lasceranno senza parole

1. La pelle è l’organo più grande e pesante del corpo umano. La pelle di un adulto misura circa 2 metri quadrati, e pesa fino a 14 chilogrammi. Vi sembrerà strano ma essa racconta molto più di quanto voi possiate pensare. Si possono intuire infatti con un solo sguardo età, provenienza, malattie e persino stati d’animo. 

2. È una grande città anche se non sembra. Sulla pelle esistono miliardi di microorganismi, che vivono in simbiosi con il nostro corpo. Solo attorno all’ombelico ci sono 2400 tipi di batteri, tutti diversi tra loro. La stima degli scienziati indica in 100 mila miliardi come numero di microorganismi complessivi sulla pelle uomo. 

3. Il mantello biologico anti malattie. L’insediamento dei microorganismi che vivono sulla pelle inizia sin dalla nascita. La nuova vita che viene partorita si sottopone a una sorta di bagno batterico quando esce dal corpo della madre. Secondo gli scienziati questo “mantello biologico” influenza in modo rilevante il nostro sistema immunitario. 

4. La metà della polvere presente in casa è composta dalla tua pelle. Le cellule della pelle vengono generate in continuazione; ad una velocità tale che circa ogni 28 anni l’uomo ottiene una pelle nuova. Allo stesso tempo ne muoiono un numero spropositato (stando a fonti scientifiche circa 30-50 mila al minuti). In un anno ogni persona perde in media circa quattro chili di pelle. La metà della polvere presente negli appartamenti stabilmente abitati da persone è composta dalla loro stessa pelle morta, che rimane in circolazione nell’aria in quantità ben più grandi.  

5. È lo specchio dell’anima e si vede. Molte malattie il cui sfogo avviene sulla pelle, sono il chiaro disturbo psichico che l’uomo vive. Basti pensare alle dermatitipsoriasi e irritazioni da stress che frequentemente portano l’uomo a terapie farmacologiche pesanti. Molti medici, da tempo infatti, studiano la correlazione tra benessere mentale e dermatologico, per capire come si possa difendere in modo efficace la pelle uomo dallo stress. 

pelle uomo

6. Mai sottovalutare la psoriasi. Una delle cinque malattie non contagiose più gravi indicata nella lista dell’Organizzazione mondiale della sanità è la psoriasi. Accanto a cancro, diabete, disturbi cardiovascolari e malattie respiratorie c’è infatti la psoriasi, di cui soffrono circa 125 milioni di persone a livello globale.

7. Il sudore. Sulla nostra pelle scorrono circa 10 litri di sudore al giorno (stima fatta nei giorni più caldi). Il liquido è secreto dalle ghiandole sudoripare, ed è composto da acqua, urea, immunoglobine, minerali, colesterolo e acidi grassi. La sua funzione principale è quella di abbassare la temperatura corporea.

8. Un termometro vivente. La pelle è l’unico organo in grado di difendersi dalla temperatura esterna attraverso 250 recettori, che percepiscono il freddo e il caldo attivando dei sensori tra le cellule nervose e la pelle. E’ molto comune infatti che parti come naso, orecchie e mento siano più soggette a reazioni spontanee di brividi o sudorazione, in base ai gradi percepiti. 

9. Origini africane. I primi uomini sulla terra provenivano dall’Africa, e si presume – secondo studi scientifici e antropologici – che la loro pelle fosse molto scura. La pelle bianca ha iniziato a comparire solo dopo le migrazioni dell’uomo nel freddo Nord. Il chiarimento dei pigmenti si è verificato tra 20 e 50 mila anni fa; analisi genetiche evidenziano come fino a 5 mila anni fa gli europei avessero la pelle ben più scura rispetto all’attuale.

10. Sembra tanta ma non lo è. Rispetto agli altri animali la pelle uomo è particolarmente fine, oscillando tra gli 0,04 e 4 millimetri. Ben più spessa è la pelle dei rinoceronti che arriva a cinque centimetri, seppur se il record “mondiale” è detenuto dallo squalo balena, con una pelle lunga ben 15 centimetri.

Come prendersi cura della pelle in maniera efficace

Come ben sappiamo la pelle dell’uomo è totalmente diversa dalla donna. Per questo motivo è importante prendersene cura con prodotti specifici e studiati appositamente. Nell’uomo non cambia solo la grana, ma anche l’elasticità, la composizione e il grado di assorbimento. 

Nonostante risulti più resistente ai fattori esterni, la sua protezione e salute dipende tanto dalle abitudini e dalla cura che riceve. I laboratori Solomon’s da tempo hanno ideato 3 prodotti fondamentali in grado di ripristinare la struttura epidermica con velocità, delicatezza e semplicità. Ma vediamo insieme quali sono:

  • Scrub Viso Absinthe Detox Facial: essenziale per una corretta detersione della pelle. Questo scrub viso è ottimo anche come maschera da lasciare in posa 10 minuti, oppure come esfoliante giornaliero da massaggiare energicamente per rimuovere cellule morte e impurità
  • Crema viso Absinthe Defense: fondamentale per proteggere il viso dagli agenti esterni. Idrata in profondità e stimola il rinnovamento cellulare grazie ai suoi estratti di assenzio e glicogeno. Questa crema viso applicata giornalmente è in grado di eliminare i piccoli segni dell’età, contribuendo a mantenere un aspetto sempre giovane e fresco. 
  • Siero contorno occhi Absinthe Energy Serum: per uno sguardo fresco e libero dalla stanchezza. Absinthe Energy Serum rappresenta una valida soluzione al problema borse e occhiaie. La sua consistenza e formula gel lo rende facile da applicare e veloce da assorbire. Il 90% degli uomini che hanno provato questo siero contorno occhi dichiarano di sentirsi la pelle più levigata e riposata.

ULTIMI ARTICOLI

PRENOTA UN APPUNTAMENTO

Invia una proposta di appuntamento, ti risponderemo entro breve per la conferma tramite telefono o WhatsApp

DATI CLIENTE

SCEGLI GIORNO