Blog

MAGAZINE

SOLOMON'S BARBER SHOP

Barbieri Roma, il dilemma tra conduzione familiare, affiliazione e franchising

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Barbieri Roma, come è cambiata la barberia nel tempo. Nuove modalità e progetti di business. Imprenditore di te stesso, affiliato o franchising?

Qualche anno fa era considerato un mestiere di seconda classe, sottovalutato, ma da tempo grandi artigiani italiani del settore lavorano duramente per riportare questa professione a livelli di eccellenza. Fare il barbiere non è roba da poco, farlo a livello imprenditoriale è una missione molto ardua. Se tutto questo poi ha la fortuna di nascere in Italia e di svilupparsi a macchia d’olio non più come tendenza, ma anche come cultura, beh allora grosso del lavoro è già fatto. Come a Milano, Torino e nelle grandi città italiane anche nella Capitale questo lifestyle ha coinvolto gran parte di giovani e adulti amanti della barba e del gusto hipster. I barbieri Roma sono tantissimi, più passa il tempo e più aumentano i ragazzi desiderosi di intraprendere una carriera in questo settore. E vi starete chiedendo come mai proprio questa professione? Beh il concetto giusto è la sua essenzialità.

Un tempo neanche troppo remoto, ancora per i nostri padri o forse nonni, l’uomo che voleva apparire ordinato non lasciava scorrere più di un paio di settimane fra una visita al barbiere e l’altra: e anche se più raro, oggi che i canoni e le regole dell’estetica sono cambiati, questo attimo di cura di sé rimane sempre un piacere molto particolare. Un atto indispensabile per chi con un rasoio acquisisce autostima e sicurezza delle proprie capacità. Tra poltrone rotanti, asciugamani bollenti e quel profumo di schiuma così inequivocabile, la barberia non è solo il “centro estetico maschile“, ma la via di fuga per il padre di famiglia e il manager stressato. E parlando proprio di barbieri Roma viene quasi spontaneo valutare il suo cambiamento, sia dal punto di vista economico che da quello sociale. Aprirsi un barber shop oggi significa puntare su un settore in piena evoluzione dove la sicurezza di una stabilità è certamente agevolata dal suo essere un bisogno essenziale per l’uomo. Ecco perché negli anni immaginare un futuro in questi termini non è stato più un sogno come in passato, ma una reale possibilità per chi oltre alle mani d’oro ha uno spirito imprenditoriale ben strutturato. Perché si cari lettori, per guadagnare oltre a saper tagliare i capelli bisogna monetizzare un progetto di vita.

Se prima aprire una barberia aveva costi esorbitanti e burocrazia inconveniente, ora sono tante le opportunità che prevedono aperture tramite la modalità in franchising. E questo cosa significa? In breve sintesi 3 concetti fondamentali: poche spese, guadagni interessanti e un brand rinomato alle spalle che offre supporto e assistenza continua per portare avanti l’opportunità di business. Nel caso dei barbieri roma sono tante le realtà che hanno accettato questo compromesso. Le motivazioni possono essere molteplici, ma la verità è che alcune sono agli occhi di tutti. Supporto all’avvio dell’attività, tecniche di marketing e visibilità, marchio di grande fama alle spalle, formazione, arredamento in molti casi gratuito e assistenza continua nel tempo; dunque non è necessario esser stati barbieri in precedenza per aprire un attività di questo tipo. A ciò però si aggiunge la responsabilità di occuparsi economicamente del canone d’affitto che oltre ogni modo è una spesa autonoma del titolare. Il fatto che molto spesso, o quasi sempre, i franchising abbiano un arredamento e una location uguale per ogni sede rappresenta una verità storica che si rifà ai principi manageriali ed economici del mercato su larga scala.

Chiunque passerà vicino ad un punto vendita della catena riconoscerà subito il suo valore estetico e professionale grazie allo stesso marchio di fabbrica, ovvero location, personale e metodo di lavoro. Se al momento tutto ciò sembra essere un bellissimo sogno, ricordiamoci che ogni favola ha i suoi pro e i suoi contro! Barbieri roma e in tutto il resto d’Italia aperti col franchising hanno delle spese fisse e variabili che chiaramente vanno scalate dal fatturato mensile. Il franchisor in questo caso aiuta nell’avvio dell’attività e si fa carico di tutto l’iter burocratico necessario, ma chiede ovviamente delle sicurezze. Per questo si parla di un proficuo investimento iniziale, meglio conosciuto come entry fee o fee d’ingresso. Questo non è altro che la somma per acquisire il negozio, che non essendo rateizzabile può essere pagata subito o se non disponibile a seguito di un prestito bancario. È impossibile dare un’indicazione precisa del valore dell’entry fee: dipende infatti da innumerevoli fattori, come ad esempio la fama del franchisor, i servizi offerti, il know how che viene garantito e simili. A questo bisogna aggiungere il lato percentuale, ovvero il tasso percentuale che spetta al franchisor ogni mese.

Una modalità che invece si discosta dal franchising a livello di autonomia del brand, investimento e libertà manageriale più personalizzata è quella dell’affiliazione. Di base anche qui è possibile aprire attività di barberia affidandosi ad un team o un brand già avviato nel settore, ma con la possibilità di non perdere l’identità personale, ma di acquisire semplicemente un valore aggiunto. Questo significa che il vostro nome può essere accostato a quello di un’azienda leader nel settore, ma allo stesso modo non perde importanza la vostra figura a livello professionale in quanto sarete sempre voi i gestori del negozi, del team e dei servizi offerti. Il motivo? Beh sicuramente è da ricollegare ad una filosofia aziendale più dedita alla personalizzazione dei servizi e del team, che punta all’espansione senza perdere i valori dell’artigianato e del lavoro esclusivo su misura. Essendoci una libertà di progettazione e investimento totalmente diversa, possiamo dire che le modalità per affiliarsi variano a seconda del settore e del tipo di business che si intende raggiungere. Aldilà di questo, come per il franchising anche per l’affiliazione, vi sono delle linee di design e arredamento che è consigliato seguire; primo per allinearsi ad una realtà già esistente che ha avuto successo e che quindi garantisce sulla stessa base un modello già prestabilito e vincente, secondo perché seppur in maniera minore anche qui il concetto di linearità assume la sua importanza. A questo si aggiungono poi i concetti di preparazione e know how di alta gamma; pertanto in Italia, ma non solo, molto aziende che permettono investimenti in affiliazione offrono preparazione completa e corsi di aggiornamento studiati per garantire un team qualificato e solido. Come per i centri estetici e parrucchieri, anche i barbieri hanno bisogno di masterclass di alta formazione per rimanere al passo coi tempi e garantire al cliente un servizio esclusivo in linea col brand che lo supporta.

Questi 2 metodi di business che vi abbiamo raccontato in maniera molto sintetica rappresentano le nuove modalità di investimento del settore beauty contemporaneo. Rimangono sempre sul mercato anche le aperture autonome, molto apprezzate da chi non intende ampliarsi ad ampio raggio, ma concentra la sua vision su un unica attività fatta di pochissimi punti vendita o addirittura di un solo negozio. Questa scelta, che per altro apprezziamo in quanto rappresenta per molti artigiani un sogno, nonché anni di sacrificio e risparmi, rimane la modalità per ora più gettonata dai giovani artigiani che intendono avviare un attività libera e personalizzata con un piccolo team se non direttamente in piena autonomia. Quanti barbieri ci sono nel nostro paese che oltre ad essere titolari del barbershop sono anche gli unici dipendenti della struttura? Un modo per portare avanti una passione, trasformarla in lavoro ed essere titolari di se stessi e del proprio business.

E tu che imprenditore sei? Come vedi la tua barberia?

ULTIMI ARTICOLI

PRENOTA UN APPUNTAMENTO

Invia una proposta di appuntamento, ti risponderemo entro breve per la conferma tramite telefono o WhatsApp

DATI CLIENTE

SCEGLI GIORNO