Blog

MAGAZINE

SOLOMON'S BARBER SHOP

Barba bianca come fare?

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

La barba bianca ha bisogno di una manutenzione differente rispetto a quella che ha ancora pigmento, poiché risulta più ispida, dura ma facciamo un passo indietro. La maggior parte delle volte la barba bianca è sempre stata collegata ad un fenomeno di invecchiamento; il segno tangibile del tempo che passa e dell’uomo che non può arrendersi all’età che avanza.

Già all’età di 30 anni sull’uomo iniziano a comparire i primi peli bianchi barba, anche se quasi sempre risultano sparsi e meno visibili, poiché coperti dalla massa ancora omogenea. Spesse volte si presentano più grigi che bianchi, e tendono a schiarirsi col passare del tempo. Anche in questo caso possiamo dire – soprattutto nell’ultimo decennio – che il grigio ha ottenuto grande apprezzamento dal mondo maschile, seppur inizialmente sottovaluto. E’ ampiamento diffuso infatti che questo colore sulla barba sia simbolo di maturità, saggezza e perché no “vita vissuta”.

Per questo e altri trecentomila motivi, avere i peli barba bianchi o grigi non è assolutamente un motivo di insoddisfazione, ma anzi, un valore aggiunto all’uomo che porta con fierezza una compagna di viaggio speciale.

Una delle caratteristiche principali della barba bianca è che cresce e lo diventa in tempi del tutto imprevedibili, di conseguenza per ottenerla prima della sua comparsa, l’unica modalità è quella di ricorrere ad una tinta; anche se sarebbe meglio valutare tutti i pro e i contro prima di procedere.

Barba bianca cause: è molto difficile individuare delle cause specifiche sulla comparsa dei peli bianchi. Certamente il fattore età incide parecchio, anche se alcune volte non è da sottovalutare la questione genetica (un po’ come spesso accade per la calvizia). A fronte di ciò, come per qualsiasi altro tipo di barba, anche quella bianca ha bisogno di cure e attenzioni.

Barba bianca stress: un pelo stressato lo riconosci subito. Diventa ispido, crespo e molte volte fatica a crescere. Questo problema lo riscontra non solo chi ha la barba lunga bianca e non nota nessun aumento di centimetri, ma anche chi la ha corta e si è posto l’obbiettivo di farla crescere.

Barba bianca rimedi: non tutti vogliono coprirla, anzi c’è qualcuno che vorrebbe addirittura esaltarla. Per aumentare la lucentezza del colore e il grado di morbidezza è importante scegliere buoni prodotti. In questo caso sono fondamentali lo shampoo e il balsamo. Per quanto riguarda pulizia e detersione lo shampoo Solomon’s è un ottimo alleato sia nella fragranza pepe nero che sandalo giapponese o papaya. Mentre invece per il balsamo a risciacquo, indispensabile per i suoi ingredienti quali keratina e olio di jojoba, possiamo averlo in due varianti e utilizzarlo a giorni alterni per conferire morbidezza e nutrimento al pelo.

barba bianca alessandro manfredini

Abbiamo parlato di barba bianca, ma nessuno ha menzionato il pizzetto bianco che nel suo essere fine e particolare, può rappresentare a tutti gli effetti un segno di distinzione. Anche in questo caso va curato e definito per bene col rasoio, ogni qual volta il resto dei peli crescano eccessivamente da coprirne la forma. Per ottenere una buona linea è importante chiedere consulenza al vostro barbiere di fiducia e stabilire con lui quale sarà la forma finale da ottenere. Come per la barba, anche con il pizzetto ci vuole pazienza; non avrete subito il risultato desiderato, ma nel giro di qualche mese vedrete il cambiamento tanto sperato. 

E se c’è chi sostiene che la barba bianca invecchia, ci sono altrettanti estimatori che affermano quanto invece non solo sia esteticamente originale, ma addirittura più sensuale e virile nei confronti del gentil sesso. Alcuni modelli italiani con la barba bianca lunga hanno conquistato la ribalta proprio facendosi cultori di questo stile vintage; tra tutti nella penisola sicuramente Alessandro Manfrendini è il più richiesto. Di origini emiliane, il suo estro creativo e la sua presenza accattivante ha colpito tutto il pubblico web superando i confini nazionali. La sua barba bianca è diventata l’immagine che spesse volte gli uomini utilizzano per indicare ai barbieri che tipo di risultato vorrebbero raggiungere. 

Tinta per barba bianca: per ottenere una bella tonalità di bianco bisogna effettuare una buona decolorazione che schiarisca al massimo il pelo, ma che danneggi il meno possibile. Dopodiché è necessario passare al tonalizzante ed infine allo shampoo anti-giallo. Come potete notare queste procedure difficilmente possono essere eseguite in maniera casalinga, a meno che non abbiate degli esperti in casa o addirittura professionisti. In tutte le altre circostanze è bene rivolgersi ad un barbershop o salone specializzato. 

Barba bianca come fare: se il vostro sogno è quello di ottenere una barba simile a quella di Manfredini dovete sicuramente pianificare un cambio look. Questo specialmente se siete ancora molto giovani e vi viene d’obbligo optare per una tinta. Di per sé la barba bianca abbraccia uno stile retrò, a tratti contaminato dal mondo biker e scottish gentleman.  Per tale motivo sarà importante sentirvi a vostro agio nella nuova immagine che andrete a sposare. Chiave fondamentale per non fallire nella mission è sempre quella di non esagerare!

ULTIMI ARTICOLI

Barba sfumata, scopri come farla

“E’ una delle tendenze più in voga degli ultimi anni. Chi ama smisuratamente la barba corta e soprattutto alla moda, almeno una volta avrà portato la barba sfumata. Nel video di Paolo Salomone potrai scoprire come farla “

PRENOTA UN APPUNTAMENTO

Invia una proposta di appuntamento, ti risponderemo entro breve per la conferma tramite telefono o WhatsApp

DATI CLIENTE

SCEGLI GIORNO